L’armatore

Eccola. Guardi all’orizzonte, tra le distese infinite di mare e i suoi riflessi blu-azzurrognoli, spume disorientanti e tendendo l’orecchio per udire stormi di gabbiani riuniti, in cerca di terra e alla fine la senti. Non la vedi; la terra arriva con un urlo: “terraaaaa”. Per qualche tempo si chiamava “Americaaaaaa”, ed è stata meravigliosamente raccontata da Baricco in Novecento, per cui oso una rispettosissima citazione. … Continua a leggere L’armatore